Sobborgo Romiti

10,00

La storia e le foto del quartiere nel libro firmato da Gabriele Zelli, Piero Ghetti, Gilberto Giorgetti, Mario Proli, Gaetano Foggetti, Marino Mambelli

Categoria:

Descrizione

Sobborgo Romiti
(2012, 84 pagine)

Autori: Gabriele Zelli, Piero Ghetti, Gilberto Giorgetti, Mario Proli, Gaetano Foggetti, Marino Mambelli

L’immagine del secolo scorso delle lavandaie che fanno il bucato nell’acqua del fiume Montone, con alle spalle il ponte di Schiavonia in costruzione è forse uni di quelle che meglio descrive le caratteristiche del Sobborgo Romiti: operoso, popolare e con una precisa identità figlia del fatto di essere separato dal “cittadone” grazie al corso del fiume. Anche in questo caso è una strada, addirittura la via Emilia, in questo tratto ora chiamata viale Bologna, a farne le fortune. Luogo di transito, commerci e ricchezza per gli esercizi che vi si sono sempre affacciati. Grazie al canale di Schiavonia, che parte dalla chiusa di Ladino, è grande la tradizione dei mulini e quella, suggestiva, di una vera e propria centrale idroelettrica. Per tantissimi appassionati sportivi forlivesi, poi, il Romiti è stato per decenni il palazzetto dalle cui tribune sostenere la gloriosa Pallacanestro Libertas.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sobborgo Romiti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.