Sobborgo Mazzini

10,00

La storia e le foto del quartiere nel libro firmato da Gabriele Zelli, Piero Ghetti, Gilberto Giorgetti, Mario Proli

Categoria:

Descrizione

Sobborgo Mazzini
(2011, 84 pagine)

Autori: Gabriele Zelli, Piero Ghetti, Gilberto Giorgetti, Mario Proli

I contorni di Sobborgo Mazzini non sono definiti con precisione. Parliamo di quella zona che, sfuggendo a definizioni toponomastiche più precise, è compresa tra le ex aree industriali di Eridania (il cui recupero purtroppo è fermo da decenni) e Forlanini da una parte e Mangelli dall’altra e – sugli altri due lati – dal Foro Boario a Porta San Pietro. Un’area dove fu costruita la prima stazione ferroviaria, in via Monte Santo – abbandonata dopo l’inaugurazione nel 1926 del nuovo scalo – e che ha sempre avuto una spiccata vocazione per i commerci e la produzione anche per la presenza della “via ferrata”. La chiesa di Santa Maria del Fiore con la sua vocazione all’accoglienza dei più poveri, il tetro “Testori” e la sua particolare offerta culturale, rappresentano altre due eccellenze del quartiere.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sobborgo Mazzini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.